Il seminatore uscì a seminare...

Mercoledì II di Quaresima

Meditazione sul vangelo del giorno

Dal Vangelo secondo Matteo (20,17-28)

In quel tempo Gesù chiamò a sé ai suoi apostoli e disse:

«Voi sapete che i governanti delle nazioni dòminano su di esse
e i capi le opprimono. Tra voi non sarà così;
ma chi vuole diventare grande tra voi, sarà vostro servitore
e chi vuole essere il primo tra voi, sarà vostro schiavo.
Come il Figlio dell’uomo, che non è venuto per farsi servire,
ma per servire e dare la propria vita in riscatto per molti».

COMMENTO
Abbiamo una idea di grandezza fatta di dominio, autorità. Chi più conta più impone agli altri la sua volontà, e più si circonda di servitori. Questa idea ci affascina, ci lusinga e non se non possiamo realizzarla per noi stessi, “flirtiamo” con essa, cercando di servire chi potrebbe esserci di aiuto. È legittimo il tuo desiderio di grandezza, ma non c’è nessuna grandezza ad essere servito. Il re è colui che regge, che sta sotto, che sostiene, non colui che sta sopra e si lascia sostenere e portare dagli altri. Il vero re che regge il mondo è Gesù, il Messia inviato dal Padre. Lo si vede proprio dall’esercizio umile della sua grandezza, sulla croce.

PREGHIERA
Salmo 109(110)
Oracolo del Signore
al mio signore:
«Siedi alla mia destra
finché io ponga i tuoi nemici
a sgabello dei tuoi piedi».

Lo scettro del tuo potere
stende il Signore da Sion:
domina in mezzo ai tuoi nemici!

A te il principato
nel giorno della tua potenza
tra santi splendori;
dal seno dell’aurora,
come rugiada, io ti ho generato.


Il Signore ha giurato e non si pente:
Il Signore è alla tua destra!
lungo il cammino si disseta al torrente,
perciò solleva alta la testa.

 

Preghiamo.

Signore Dio onnipotente,
tu con olio di esultanza
hai consacrato Sacerdote eterno
e Re dell’universo il tuo unico Figlio,
Gesù Cristo nostro Signore.
Egli, sacrificando se stesso,
immacolata vittima di pace
sull’altare della Croce,
operò il mistero dell’umana redenzione
e offrì alla tua maestà infinita ·
il regno eterno e universale:
regno di verità e di vita,
regno di santità e di grazia,
regno di giustizia, di amore e di pace.
Egli vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail