Liturgie del vescovo

Il vescovo deve essere considerato come il grande sacerdote del suo gregge: da lui deriva e dipende in certo modo la vita dei suoi fedeli in Cristo. Perciò tutti devono dare la più grande importanza alla vita liturgica della diocesi che si svolge intorno al vescovo, principalmente nella chiesa cattedrale, convinti che c’è una speciale manifestazione della Chiesa nella partecipazione piena e attiva di tutto il popolo santo di Dio alle medesime celebrazioni liturgiche, soprattutto alla medesima eucaristia, alla medesima preghiera, al medesimo altare cui presiede il vescovo circondato dai suoi sacerdoti e ministri.

(Sacrosanctum Concilium 41)

Celebrazioni natalizie 

25 dicembre, Natale del Signore: santa messa della notte

25 dicembre, Natale del Signore: santa messa del giorno

31 dicembre, Maria santissima Madre di Dio: primi vespri e Te Deum di fine anno

1 gennaio, Maria santissima Madre di Dio: santa messa

6 gennaio, Epifania del Signore: santa messa

Gennaio – Febbraio 2020

26 gennaio, domenica III del tempo ordinario, anno A: santa messa nella “domenica della Parola” e istituzione dei lettori

16 febbraio, domenica VI del tempo ordinario, anno A: santa messa e ordinazioni diaconali

26 febbraio, mercoledì delle ceneri: santa messa e rito penitenziale delle ceneri

[sospensione causa pandemia]

Maggio

28 maggio 2020, santa messa crismale.

Giugno

11 giugno 2020, corpus domini cittadino

14 giugno 2020, domenica del corpus domini

 

 

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail