Meditazione sul vangelo del giorno

Giovedì III di Quaresima. SOLENNITÀ DI SAN GIUSEPPE

Il seminatore uscì a seminare...

 

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 1,16.18-21.24a)

Mentre Giuseppe stava considerando di [ripudiare Maria],
ecco, gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse:
«Giuseppe, figlio di Davide,
non temere di prendere con te Maria, tua sposa.
Infatti il bambino che è generato in lei viene dallo Spirito Santo;
ella darà alla luce un figlio e tu lo chiamerai Gesù:
egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati».
Quando si destò dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l’angelo del Signore.

COMMENTO: Non sei insignificante nel disegno di Dio. Il Regno di Dio passa anche attraverso la tua personale e sincera adesione alla volontà di Dio, in quella fetta di mondo in cui ti trovi. C’è una disponibilità di Dio per il mondo che passa anche attraverso di te, in modo sorprendente e inatteso, se solo decidi di svegliarti! Un pensiero affettuoso anche a tutti i padri, che hanno in Giuseppe il loro patrono. Anche attraverso il loro esercizio di una paternità santa, il Regno di Dio raggiunge il mondo.

PREGHIERA
Salmo 91(92)

È bello
rendere grazie al Signore
e cantare al tuo nome,
o Altissimo,
annunciare al mattino il tuo amore,
la tua fedeltà lungo la notte,
sulle dieci corde e sull’arpa,
con arie sulla cetra.

Perché mi dai gioia, Signore, con le tue meraviglie,
esulto per l’opera delle tue mani.
Come sono grandi le tue opere, Signore,
quanto profondi i tuoi pensieri!

L’uomo insensato non li conosce
e lo stolto non li capisce:
Tu mi doni la forza di un bufalo,
mi hai cosparso di olio splendente.

Il giusto fiorirà come palma,
crescerà come cedro del Libano;

piantati nella casa del Signore,
fioriranno negli atri del nostro Dio.

Nella vecchiaia daranno ancora frutti,
saranno verdi e rigogliosi,
per annunciare quanto è retto il Signore,
mia roccia: in lui non c’è malvagità.

Preghiamo.
Dio onnipotente, che hai voluto affidare
gli inizi della nostra redenzione
alla custodia premurosa di san Giuseppe,
per sua intercessione concedi alla tua Chiesa
di cooperare fedelmente
al compimento dell’opera di salvezza.
Per Cristo, nostro Signore. Amen.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail