Il seminatore uscì a seminare...

Giovedì V di Quaresima

Meditazione sul vangelo del giorno

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 8,51-59)

In quel tempo, Gesù disse ai Giudei: «In verità, in verità io vi dico:
“Se uno osserva la mia parola, non vedrà la morte in eterno”».

Gli dissero allora i Giudei: «Ora sappiamo che sei indemoniato.
Abramo è morto, come anche i profeti, e tu dici:
“Se uno osserva la mia parola, non sperimenterà la morte in eterno”.
Sei tu più grande del nostro padre Abramo, che è morto?
Anche i profeti sono morti. Chi credi di essere?».
Rispose loro Gesù: «In verità, in verità io vi dico:
prima che Abramo fosse, Io Sono».

 

COMMENTO Gesù ha la pretesa di offrire una parola potente, capace di vincere la morte. È una parola che viene dal cielo, dal Padre; è una parola che comunica il suo amore, che unisce a lui; è una parola che suscita risposte di fede, di speranza, di carità. Questa partecipazione alla vita divina, attraverso l’ascolto e l’accoglienza delle parole del Figlio di Dio, anticipano la vita eterna fin d’ora.

PREGHIERA
Salmo 1

Beato l’uomo che non entra nel consiglio dei malvagi,
non resta nella via dei peccatori
e non siede in compagnia degli arroganti,
ma nella legge del Signore trova la sua gioia,
la sua legge medita giorno e notte.

È come albero piantato lungo corsi d’acqua,
che dà frutto a suo tempo:
le sue foglie non appassiscono
e tutto quello che fa, riesce bene.

Non così, non così i malvagi,
ma come pula che il vento disperde;

perciò non si alzeranno i malvagi nel giudizio
né i peccatori nell’assemblea dei giusti,
poiché il Signore veglia sul cammino dei giusti,
mentre la via dei malvagi va in rovina.

Preghiamo.

O Dio, nostro Padre,
che in Cristo, tua Parola vivente,
ci hai dato il modello dell’uomo nuovo,
fa’ che lo Spirito Santo ci renda non solo uditori,
ma realizzatori del Vangelo,
per avere la gioia di credere
e la volontà libera per obbedire
alla parola del tuo Figlio,
perché la parola di salvezza che ascoltiamo
diventi nutrimento di vita,
luce e viatico per noi e per tutta la Chiesa
nel cammino verso il regno.

Per Cristo nostro Signore. Amen.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

One thought on “Giovedì V di Quaresima”

  1. Pingback: 2/4/20 il commento biblico – Chiesa di Bologna

Comments are closed.